StartCup Experience: Tavola Rotonda al GSSI - "Trasferimento Tecnologico: dalla ricerca all'idea, fino al mercato"

StartCup Experience: Tavola Rotonda al GSSI - "Trasferimento Tecnologico: dalla ricerca all'idea, fino al mercato"

 

Le StartCup EXPERIENCE sono degli eventi correlati al Contest regionale che hanno lo scopo di creare un dialogo tra vari attori strategici del territorio al fine di produrre innovazione.

 


Il 15 ottobre all’Aquila, in particolare, rappresentanti del mondo dell’Università, della Ricerca, delle Istituzioni oltre ai rappresentanti di fondi di investimento e di acceleratori di rilevanza nazionale si sono incontrati nell’Aula Magna del Gran Sasso Science Institute (GSSI) per una Tavola Rotonda sul Trasferimento Tecnologico, con l’intenzione di condividere spunti e problematiche inerenti il tema dei Fondi per la Ricerca.

StartCup e il suo piano di Open Innovation per l'ecosistema dell'innovazione abruzzese

StartCup e il suo piano di Open Innovation per l'ecosistema dell'innovazione abruzzese

 

È partita il 20 settembre la CALL per Startup e Spin off innovativi!

 

StartCup Abruzzo è uno di motori principali delle attività di Innovalley, attraverso cui ampliare l’ecosistema di innovazione abruzzese con nuovi progetti imprenditoriali e talenti e, al tempo stesso, consolidare le partnership con i principali attori dell’innovazione esistenti e con il sistema delle imprese regionale e nazionale.

 

Il nostro obbiettivo, che è quello di diffondere e mettere in atto i principi dell’Open Innovation, è appunto dato dal tentativo di creare delle relazioni permanenti e durature tra tali attori e l’intervento e la contaminazione di tutti i membri all’interno dell’evento è la chiave per il compimento di questo processo, grazie, quindi, ad una differenziazione delle competenze e ad una successiva integrazione delle stesse.

Il progetto StartCup Abruzzo 2021, all'interno del Premio Nazionale per l'Innovazione

Il progetto StartCup Abruzzo 2021, all'interno del Premio Nazionale per l'Innovazione

 

Come dichiarato dal Presidente della Camera di Commercio di Chieti Pescara, Gennaro Strever – “L’Abruzzo si colloca al tredicesimo posto per numero di start up innovative, molte delle quali capitanate da donne, e al quinto posto per numero di imprese impegnate su progetti legati alla sostenibilità. La convergenza di queste due direttrici, digitale e ambientale, rende la nostra regione fonte di attrazione di investimenti. L’Abruzzo, grazie ad eventi come StartCup, vuole risultare sempre più magnetico e attrattivo in termini di progetti, idee e brevetti e puntare alla costituzione di un distretto di innovazione, che sia fonte di ispirazione per le imprese e punto di riferimento per i tanti cervelli e talenti che hanno deciso di restare o di tornare.”

STEM@IT

STEM@IT

 

Tra le importanti realtà che popoleranno la StartCup EXPERIENCE, la prima che vi proponiamo è quella di STEM@It.

 

 

La Startup nasce nel 2018, con l’obbiettivo di sviluppare metodi di apprendimento alternativi, basati sulla filosofia del “learning-by-doing”, in relazione alle discipline Science, Technology, Engineering e Math, acronimo dalle quali prende il nome, indirizzati ad un target ben preciso, i ragazzi dagli 6 ai 18 anni.

 

“STEM@It” rappresenta, infatti, un progetto di formazione importante e ad alto potenziale, dal punto di vista delle possibilità di diffusione nel territorio abruzzese, in quanto fornisce ai giovani un innovativo curriculum STEM che garantisca un approccio pratico degli studi e risponda alle richieste del mercato del lavoro, trasmettendo, al tempo stesso, un core value ben preciso: imparare per tutta la vita.

Asteria Healthcare - Dall'emergenza COVID-19 ai nuovi progetti

Asteria Healthcare - Dall'emergenza COVID-19 ai nuovi progetti

 

Asteria Healtcare nasce nel 2019, per sviluppare un test diagnostico rapido per i disturbi dell’olfatto, che sono un campanello d’allarme per molte patologie, come ad esempio quelle neuro-degenerative.

 

Attualmente la Startup si occupa di produzione e progettazione di dispositivi medici, in particolare un dispositivo olfattivo intelligente: l'Olfactory Smart Threshold Test (Ost Test); test che è risultato sin da subito particolarmente efficace per l’individuazione delle sintomatologie originate da positività da Coronavirus. In particolare, il sistema diagnostico sviluppato prevede un kit fisico e un’app, che permette di capire in meno di 2 minuti se un soggetto è in grado o meno di percepire gli odori.